Vai al contenuto

Comincia il percorso verso le Regionali

Le elezioni regionali saranno esattamente tra un anno e per noi è tempo di mettersi in moto. Ieri si è tenuta l’assemblea dei soci e delle socie, in via Baltea 3, al termine della quale è stato approvato un documento che indica la posizione dell’organizzazione

Nel documento approvato si legge che “𝘱𝘦𝘳 𝘚𝘌 è 𝘧𝘰𝘯𝘥𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘢𝘭𝘦 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘦 𝘪𝘯 𝘤𝘢𝘮𝘱𝘰 𝘱𝘦𝘳 𝘥𝘢𝘳𝘦 𝘶𝘯 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘳𝘪𝘣𝘶𝘵𝘰 𝘥𝘦𝘤𝘪𝘴𝘪𝘷𝘰 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘤𝘳𝘦𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘴𝘪𝘢 𝘥𝘪 𝘶𝘯𝘢 𝘤𝘰𝘢𝘭𝘪𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘢𝘮𝘱𝘪𝘢 𝘦 𝘤𝘰𝘮𝘱𝘦𝘵𝘪𝘵𝘪𝘷𝘢, 𝘴𝘪𝘢 𝘥𝘪 𝘶𝘯𝘢 𝘭𝘪𝘴𝘵𝘢 𝘳𝘰𝘴𝘴𝘰-𝘷𝘦𝘳𝘥𝘦 𝘤𝘳𝘦𝘥𝘪𝘣𝘪𝘭𝘦 𝘦 𝘤𝘢𝘱𝘢𝘤𝘦 𝘥𝘪 𝘨𝘦𝘯𝘦𝘳𝘢𝘳𝘦 𝘦𝘯𝘵𝘶𝘴𝘪𝘢𝘴𝘮𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘳𝘢𝘱𝘱𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘵𝘪 𝘭𝘦 𝘪𝘴𝘵𝘢𝘯𝘻𝘦 𝘥𝘪 𝘨𝘪𝘶𝘴𝘵𝘪𝘻𝘪𝘢 𝘴𝘰𝘤𝘪𝘢𝘭𝘦 𝘦 𝘨𝘪𝘶𝘴𝘵𝘪𝘻𝘪𝘢 𝘤𝘭𝘪𝘮𝘢𝘵𝘪𝘤𝘢, 𝘢𝘶𝘴𝘱𝘪𝘤𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘢𝘯𝘤𝘩𝘦 𝘱𝘦𝘳 𝘭𝘦 𝘦𝘭𝘦𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘳𝘦𝘨𝘪𝘰𝘯𝘢𝘭𝘪 𝘱𝘰𝘴𝘴𝘢 𝘱𝘳𝘰𝘴𝘦𝘨𝘶𝘪𝘳𝘦 𝘪𝘭 𝘱𝘦𝘳𝘤𝘰𝘳𝘴𝘰 𝘥𝘪 𝘈𝘭𝘭𝘦𝘢𝘯𝘻𝘢 𝘝𝘦𝘳𝘥𝘪 𝘚𝘪𝘯𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢”.

L’assemblea ha dato mandato alla segreteria guidata dalla capogruppo in Comune Alice Ravinale e dal capogruppo in Circoscrizione 3 Emanuele Busconi di “𝘪𝘴𝘵𝘪𝘵𝘶𝘪𝘳𝘦 𝘶𝘯 𝘨𝘳𝘶𝘱𝘱𝘰 𝘥𝘪 𝘭𝘢𝘷𝘰𝘳𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘢𝘣𝘣𝘪𝘢 𝘪𝘭 𝘤𝘰𝘮𝘱𝘪𝘵𝘰 𝘥𝘪 𝘢𝘵𝘵𝘪𝘷𝘢𝘳𝘴𝘪 𝘪𝘯 𝘰𝘨𝘯𝘪 𝘥𝘪𝘳𝘦𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘱𝘦𝘳 𝘪 𝘥𝘶𝘦 𝘰𝘣𝘪𝘦𝘵𝘵𝘪𝘷𝘪 𝘤𝘪𝘵𝘢𝘵𝘪, 𝘪𝘯 𝘱𝘢𝘳𝘵𝘪𝘤𝘰𝘭𝘢𝘳𝘦 𝘴𝘪𝘯𝘦𝘳𝘨𝘪𝘢 𝘤𝘰𝘯 𝘭𝘦 𝘧𝘰𝘳𝘻𝘦 𝘱𝘰𝘭𝘪𝘵𝘪𝘤𝘩𝘦 𝘤𝘩𝘦 𝘤𝘰𝘮𝘱𝘰𝘯𝘨𝘰𝘯𝘰 𝘈𝘭𝘭𝘦𝘢𝘯𝘻𝘢 𝘝𝘦𝘳𝘥𝘪 𝘚𝘪𝘯𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢, 𝘤𝘰𝘯 𝘪𝘭 𝘨𝘳𝘶𝘱𝘱𝘰 𝘤𝘰𝘯𝘴𝘪𝘭𝘪𝘢𝘳𝘦 𝘳𝘦𝘨𝘪𝘰𝘯𝘢𝘭𝘦 𝘥𝘪 Liberi Uguali Verdi – Piemonte 𝘨𝘶𝘪𝘥𝘢𝘵𝘰 𝘥𝘢 Silvana Accossato,𝘤𝘰𝘯 𝘭𝘦 𝘭𝘪𝘴𝘵𝘦 𝘤𝘪𝘷𝘪𝘤𝘩𝘦 𝘤𝘰𝘪𝘯𝘷𝘰𝘭𝘨𝘦𝘯𝘥𝘰 𝘪𝘭 𝘱𝘪ù 𝘱𝘰𝘴𝘴𝘪𝘣𝘪𝘭𝘦 𝘤𝘰𝘮𝘪𝘵𝘢𝘵𝘪, 𝘢𝘴𝘴𝘰𝘤𝘪𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪, 𝘨𝘳𝘶𝘱𝘱𝘪 𝘦 𝘮𝘰𝘷𝘪𝘮𝘦𝘯𝘵𝘪”.

Per noi è importante innanzitutto il 𝗺𝗲𝘁𝗼𝗱𝗼 con il quale si vuol fare nascere una coalizione che possa sconfiggere la destra: dovrà essere aperto alla cittadinanza attiva e alle liste municipali come la nostra, oltre che alle forze politiche progressiste.

𝗜𝗹 𝗻𝗼𝗺𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝗰𝗮𝗻𝗱𝗶𝗱𝗮𝘁𝗼 𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗰𝗮𝗻𝗱𝗶𝗱𝗮𝘁𝗮 𝗽𝗿𝗲𝘀𝗶𝗱𝗲𝗻𝘁𝗲 𝘃𝗶𝗲𝗻𝗲 𝗱𝗼𝗽𝗼 𝗹𝗮 𝗱𝗲𝗳𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗼 𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝗺𝗲𝘁𝗼𝗱𝗼 𝗱𝗶 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗼 𝗽𝗲𝗿 𝗱𝗲𝗳𝗶𝗻𝗶𝗿𝗲 𝗶𝗹 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗿𝗮𝗺𝗺𝗮, 𝗱𝗲𝗹 𝗽𝗿𝗼𝗳𝗶𝗹𝗼 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗹𝗲𝘀𝘀𝗶𝘃𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗰𝗼𝗮𝗹𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲.

Dobbiamo avere come obiettivo prioritario quello di convincere le tante persone che hanno smesso di andare a votare, ma che sono ben consapevoli dei problemi che riguardano la sanità, il lavoro e il cambiamento climatico.

E’ necessario mettere tutto il nostro impegno per sconfiggere la destra attualmente al Governo, alle regionali come alle europee. Il contributo delle liste municipaliste come la nostra può fare la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *